Loading ...

In caso di decesso

Cosa fare in caso di decesso?


Norme e obblighi a cui adempiere





  





Euro
Depositi bancari

Se il defunto era intestatario di C/C nominativo a firma esclusiva o di C/C con firma congiunta con altra/e persona/e, il saldo si ritira solo per successione.

Se, invece, il defunto era intestatario di C/C con firma disgiunta con altra persona/e, solo la quota parte del defunto viene bloccata e si ritira per successione, le restanti quote sono sempre disponibili.

Per estinguere i C/C e liquidare il saldo agli eredi sono richiesti i seguenti documenti:

  Certificato di morte
  Atto sostitutivo di notorietà

INPS
Pensione

Non è necessario restituire il libretto di pensione all'INPS.

Se il coniuge del defunto è ancora in vita deve fare domanda, su apposito modulo, per la eventuale reversibilità e per gli arretrati.

Consigliamo comunque di rivolgersi ad un Patronato per avere tutta l'assistenza necessaria, presentando il libretto di pensione con il certificato di morte.

Hera
Hera

Per i seguenti Comuni:

Bologna, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castelmaggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Rastignano, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi e Zola Predosa bisogna telefonare al Numero Verde 800999500 provvederà l'Azienda ad inviare la documentazione necessaria per l'operazione desiderata.

La sede del Distretto di Bologna si trova in Viale Berti Pichat n° 2/4.

Per gli altri Comuni, appartenenti ad altri distretti, consultare l'elenco telefonico alla voce HERA.

Enel
Enel

Telefonare al Numero Verde 800900800 e comunicare la vostra richiesta:

  Cessazione del servizio: l'operatore richiederà i dati riportati sull'ultima bolletta dopodiché l'Ente provvederà a sigillare il contatore
  Contratto di voltura: prima di telefonare al Numero Verde munirsi del Codice Fiscale della persona alla quale verrà intestato il contratto, munirsi dell'ultima bolletta e verificare l'ultima lettura del contatore.

Gli uffici della Zona di Bologna sono in Via C. Darwin n° 4.

187
Telecom

Contattare il 187 per ricevere istruzioni in merito al tipo di operazione che si vuole eseguire (disdetta, subentro, voltura).

Telefonia mobile

Per disdire i contratti di telefonia mobile, rivolgersi direttamente ai negozi concessionari dei vari gestori (VODAFONE - WIND - TIM- 3 ecc.) con la scheda RAI-TV telefonica e il certificato di morte.

RAI
RAI-TV

Per disdire l'abbonamento RAI-TV occorre inviare a SAT sportello abbonamenti TV - casella Postale 22 - 10121 Torino la seguente raccomandata:

OGGETTO: disdetta abbonamento canone RAI-TV. Con la presente comunico la disdetta dell'abbonamento n° ..... intestato al Sig ..... Residente in via ..... e deceduto il .....
A tale scopo allego certificato di morte. Comunico inoltre che il televisore è stato ceduto al Sig ..... già intestatario di abbonamento RAI-TV.

L'ufficio informazioni Abbonamento della RAI risponde al seguente n° 199123000.

Tassa sui rifiuti
Cartella esattoriale tassa sui rifiuti urbani

Per la cessazione occorre un certificato di morte.

Se il defunto era residente in Bologna ed era intestatario di una cartella relativa alla tassa per la raccolta dei rifiuti urbani, è necessario recarsi all'Ufficio Comunale Tassa Rifiuti Urbani Piazza Liber Paradisus, 10 P. 1° Torre A - tel. 800213036 nº verde da telefono fisso) oppure tel. 199179964 nº a pagamento da cellulare) Dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle ore 9.00 alle ore 18.00 per comunicare la cessazione o la variazione di intestazione della cartella suddetta.

Se era residente in altro Comune occorre telefonare al relativo Comune.

Licenza di attività di commercio
Licenza attività di commercio

Se il defunto era intestatario di una licenza commerciale a Bologna bisogna rivolgersi, entro 6 mesi dal decesso, all'Ufficio Comunale competente: Sportello per le Imprese (Via San Felice, 25 - tel. 051-2194013) per avere tutte le informazioni relative al subentro o alla cessazione, per tutte le imposte Comunali inerenti l'attività (Tassa rifiuti, imposta pubblicità. tassa occupazione spazi, ecc.).

Per Altri Comuni. telefonare al Comune di residenza.

Automezzo
Automezzo

L'automezzo di proprietà del defunto può essere intestato a uno dei familiari con il consenso di tutti gli eredi.

L'agenzia automobilistica richiede i seguenti documenti:

  Certificato di morte in carta semplice
  Documenti dell'automezzo
  Accettazione eredità
  Documento d'Identità, Codice Fiscale del nuovo intestatario.

Imposta di successione
Imposta di successione

La successione è obbligatoria qualora il deufnto lasci in eredità beni immobili e deve essere effettuata entro 12 mesi dalla data del decesso.

La dichiarazione di rinuncia eredità da parte di uno o più eredi, a favore di altro erede, deve essere effettuata entro 90 giorni dalla data del decesso.

Per il conteggio della successione sono normalmente richiesti i seguenti documenti:

  Certificato di morte
  Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà o stato di famiglia Defunto/Eredi originali rilasciato dal Comune
  Atti notarili di proprietà (Rogiti immobiliari)
  Carta di identità del defunto e degli eredi e Codice Fiscale
  Copia testamento se esistente.

Carabinieri
Armi

Se il defunto era proprietario di un'arma, bisogna darne comunicazione ai Carabinieri/Polizia entro 8 giorni dal decesso, o tramite ermaria di fiducia.

Denuncia dei redditi
Detrazioni dalle imposte sui redditi

Le spese sostenute per il servizio funebre sono detraibili dalla persona intestataria della ricevuta senza riferimento stretto alla parentela previsto prima dell'articolo 433 del Codice Civile. (Consentendo quindi a chiunque sostiene le spese di detrarre l'importo massimo di € 1550,00)

Certificazioni
Certificazioni

Dopo 3/5 giorni dal decesso sono disponibili, presso qualsiasi Ufficio Comunale di Quartiere, i documenti aggiornati.




Cosa fare in caso di decesso?


Norme e obblighi a cui adempiere





  





Euro
Depositi bancari


Se il defunto era intestatario di C/C nominativo a firma esclusiva o di C/C con firma congiunta con altra/e persona/e, il saldo si ritira solo per successione.

Se, invece, il defunto era intestatario di C/C con firma disgiunta con altra persona/e, solo la quota parte del defunto viene bloccata e si ritira per successione, le restanti quote sono sempre disponibili.

Per estinguere i C/C e liquidare il saldo agli eredi sono richiesti i seguenti documenti:

  Certificato di morte
  Atto sostitutivo di notorietà



INPS
Pensione


Non è necessario restituire il libretto di pensione all'INPS.

Se il coniuge del defunto è ancora in vita deve fare domanda, su apposito modulo, per la eventuale reversibilità e per gli arretrati.

Consigliamo comunque di rivolgersi ad un Patronato per avere tutta l'assistenza necessaria, presentando il libretto di pensione con il certificato di morte.



Hera
Hera


Per i seguenti Comuni:

Bologna, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castelmaggiore, Castenaso, Granarolo dell'Emilia, Rastignano, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi e Zola Predosa bisogna telefonare al Numero Verde 800999500 provvederà l'Azienda ad inviare la documentazione necessaria per l'operazione desiderata.

La sede del Distretto di Bologna si trova in Viale Berti Pichat n° 2/4.

Per gli altri Comuni, appartenenti ad altri distretti, consultare l'elenco telefonico alla voce HERA.



Enel
Enel


Telefonare al Numero Verde 800900800 e comunicare la vostra richiesta:

  Cessazione del servizio: l'operatore richiederà i dati riportati sull'ultima bolletta dopodiché l'Ente provvederà a sigillare il contatore
  Contratto di voltura: prima di telefonare al Numero Verde munirsi del Codice Fiscale della persona alla quale verrà intestato il contratto, munirsi dell'ultima bolletta e verificare l'ultima lettura del contatore.

Gli uffici della Zona di Bologna sono in Via C. Darwin n° 4.



187
Telecom


Contattare il 187 per ricevere istruzioni in merito al tipo di operazione che si vuole eseguire (disdetta, subentro, voltura).



Telefonia mobile


Per disdire i contratti di telefonia mobile, rivolgersi direttamente ai negozi concessionari dei vari gestori (VODAFONE - WIND - TIM- 3 ecc.) con la scheda RAI-TV telefonica e il certificato di morte.



RAI
RAI-TV


Per disdire l'abbonamento RAI-TV occorre inviare a SAT sportello abbonamenti TV - casella Postale 22 - 10121 Torino la seguente raccomandata:

OGGETTO: disdetta abbonamento canone RAI-TV. Con la presente comunico la disdetta dell'abbonamento n° ..... intestato al Sig ..... Residente in via ..... e deceduto il .....
A tale scopo allego certificato di morte. Comunico inoltre che il televisore è stato ceduto al Sig ..... già intestatario di abbonamento RAI-TV.

L'ufficio informazioni Abbonamento della RAI risponde al seguente n° 199123000.



Tassa sui rifiuti
Cartella esattoriale tassa sui rifiuti urbani


Per la cessazione occorre un certificato di morte.

Se il defunto era residente in Bologna ed era intestatario di una cartella relativa alla tassa per la raccolta dei rifiuti urbani, è necessario recarsi all'Ufficio Comunale Tassa Rifiuti Urbani Piazza Liber Paradisus, 10 P. 1° Torre A - tel. 800213036 nº verde da telefono fisso) oppure tel. 199179964 nº a pagamento da cellulare) Dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle ore 9.00 alle ore 18.00 per comunicare la cessazione o la variazione di intestazione della cartella suddetta.

Se era residente in altro Comune occorre telefonare al relativo Comune.



Licenza di attività di commercio
Licenza attività di commercio


Se il defunto era intestatario di una licenza commerciale a Bologna bisogna rivolgersi, entro 6 mesi dal decesso, all'Ufficio Comunale competente: Sportello per le Imprese (Via San Felice, 25 - tel. 051-2194013) per avere tutte le informazioni relative al subentro o alla cessazione, per tutte le imposte Comunali inerenti l'attività (Tassa rifiuti, imposta pubblicità. tassa occupazione spazi, ecc.).

Per Altri Comuni. telefonare al Comune di residenza.



Automezzo
Automezzo


L'automezzo di proprietà del defunto può essere intestato a uno dei familiari con il consenso di tutti gli eredi.

L'agenzia automobilistica richiede i seguenti documenti:

  Certificato di morte in carta semplice
  Documenti dell'automezzo
  Accettazione eredità
  Documento d'Identità, Codice Fiscale del nuovo intestatario.



Imposta di successione
Imposta di successione


La successione è obbligatoria qualora il deufnto lasci in eredità beni immobili e deve essere effettuata entro 12 mesi dalla data del decesso.

La dichiarazione di rinuncia eredità da parte di uno o più eredi, a favore di altro erede, deve essere effettuata entro 90 giorni dalla data del decesso.

Per il conteggio della successione sono normalmente richiesti i seguenti documenti:

  Certificato di morte
  Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà o stato di famiglia Defunto/Eredi originali rilasciato dal Comune
  Atti notarili di proprietà (Rogiti immobiliari)
  Carta di identità del defunto e degli eredi e Codice Fiscale
  Copia testamento se esistente.



Carabinieri
Armi


Se il defunto era proprietario di un'arma, bisogna darne comunicazione ai Carabinieri/Polizia entro 8 giorni dal decesso, o tramite ermaria di fiducia.



Denuncia dei redditi
Detrazioni dalle imposte sui redditi


Le spese sostenute per il servizio funebre sono detraibili dalla persona intestataria della ricevuta senza riferimento stretto alla parentela previsto prima dell'articolo 433 del Codice Civile. (Consentendo quindi a chiunque sostiene le spese di detrarre l'importo massimo di € 1550,00)



Certificazioni
Certificazioni


Dopo 3/5 giorni dal decesso sono disponibili, presso qualsiasi Ufficio Comunale di Quartiere, i documenti aggiornati.






Pompe funebri Bologna Grandi Mario

Siamo sempre disponibili


24h su 24